Home News Debora Pagano – Chanson Egocentrique ( Cover – Franco Battiato/Alice )

Debora Pagano – Chanson Egocentrique ( Cover – Franco Battiato/Alice )

by Debora Pagano
258 views

Debora Pagano – Chanson Egocentrique ( Cover – Franco Battiato/Alice )

La mia interpretazione? Perché scegliere questa canzone?

Come prima motivazione: è una delle mie canzoni preferite in assoluto.

La ritengo nella sua apparente cripticità estremamente autoreferenziale ed egocentrica, non è per nessuno ma è per tutti.

Nessuno la capisce ma tutti la cantano, nessuno la interpreta ma chiunque ci si puo’ identificare.

Ho scelto di farla interamente a casa, nel mio home-studio, tutta auto-prodotta… dal master al video.

Ho impiegato mesi a decidere che poteva essere “all’altezza” dell’originale, poi ho pensato, perché avere questa pretesa?

Sono io, nelle mie varie sfaccettature e nelle mie contraddizioni, io e le mie personalità, i miei look e le mie sonorità, le mie capacità creative. Io che amo cantare in italiano, inglese, francese e tedesco.

Spero possiate apprezzarla e ritrovare un po’ di voi.

E adesso per essere il meno egocentrica possibile allego parte dell’interpretazione del significato di questa canzone generata dall’AI ( intelligenza artificiale ) non essendoci una reale versione ufficiale del significato, forse Battiato avrebbe apprezzato l’idea:

“ “Chan-son Egocentrique” è una canzone che parla di autoconsapevolezza e introspezione.

Il testo mostra la contemplazione del cantante sulla sua identità, le sue origini e il suo scopo nella vita.

I versi iniziali della canzone, “Avenue Park, la mia vita al buio, io con me”, suggeriscono che il cantante si sente perso e solo, in difficoltà nel comprendere i suoi pensieri e le sue emozioni.

In seguito pone diverse domande esistenziali: “Chi sono? Dove sono? Quando sono assente di me? Da dove vengo?”.

Il ritornello, “Chan-son egocentrique, self-centered song”, ribadisce il tema dell’introspezione della canzone. Il cantante riconosce che sta parlando di se stesso, ma osserva che questo è naturale, poiché tutti sono egocentrici in una certa misura.

I versi finali suggeriscono che il cantante sta empatizzando con il disagio emotivo di qualcun altro, forse rendendosi conto che la propria comprensione di sé può portare a un maggiore apprezzamento e connessione con gli altri.

Nel complesso, la canzone incoraggia l’ascoltatore a riflettere sulla propria identità e sul proprio scopo nella vita e ad abbracciare la natura egocentrica dell’esperienza umana. “

 

0Shares

NEWS